Dintorni

Rovereto, la città della quercia

Rovereto, la città della quercia

Tra cultura, ricordo ed echi veneziani. Scopri il fascino di Rovereto, la Città della Pace

Rovereto è, per dimensioni e abitanti, la seconda città del Trentino. La quercia è il suo simbolo e cela, tra le sue strade e piazze, gemme di cultura tutta da scoprire.

Il nostro consiglio è di scoprirla a piedi, passeggiando tra le vie del centro in un viaggio ideale attraverso le tante epoche storiche che si sono stratificate negli edifici e nelle piazze della città.

A Rovereto convivono infatti il medioevo delle mura di Castelbanco, la dominazione della Serenissima Repubblica di Venezia che si ammira nella splendida casa del Podestà, il fascino del Settecento dei palazzi affacciati su Corso Bettini e le tetre atmosfere della Prima Guerra Mondiale raccolte nelle sale del museo della guerra.

Un’eredità, quella del primo conflitto mondiale che resta, a imperitura memoria, nel Sacrario Militare di Casteldante e nella grande Campana dei Caduti. Fusa col il bronzo di cannoni usati da tutte le nazioni che presero parte al conflitto, i suoi 100 rintocchi diffondono tutte le sere quel messaggio di armonia che rende Rovereto Città della Pace.

Ma lo sviluppo di Rovereto non si ferma ai primi del Novecento. Lo testimoniano le sale del MART, lo splendido museo di arte contemporanea conosciuto per la qualità della sua offerta e per la bellezza delle sue architetture.

Qui, oltre a mostre ed esposizioni, si svolgono numerosi dei molti eventi culturali che animano il cartellone della città. Festival di danza, teatro, musica, cinema e archeologia sono solo alcuni degli appuntamenti imperdibili che questa vivace e affascinante città offre ai suoi visitatori.